Egiarratrice

 
 
 
 

Frutto della conoscenza approfondita delle fibre e di una lunghissima esperienza nel comparto delle macchine per filatura cardata, la egiarratrice e’ progettata per nobilitare le fibre grezze. Dal cashmere all’alpaca, il trattamento di egiarratura restituisce alla materia la sua bellezza naturale e ne esalta l’autentico valore

egiarratrice

LINEE DI RIFERIMENTO

LINEA DI EGIARRATURA

SCHEMA DI FUNZIONAMENTO

egiarratrice_schema

La fibra e’ alimentata alla sezione di apertura (02) attraverso un nastro di alimentazione (01). La sezione di egiarratura (03) e’ composta da una serie di cilindri speciali che trasportano le fibre verso il pettinatore finale senza rotture. La fibra grossolana e’ scartata sul nastro inferiore e raccolta pneumaticamente in sacchi filtranti. Il sistema di raccolta scarti (04) e’ diviso in sezioni separate in modo da consentire di riprocessare una parte dello scarto qualora presenti fibra fine indesiderata

egiarratrice

Altezza di lavoro fino a 2000 mm (varianti possibili su richiesta)
Produzione fino a 50 kg/h secondo il tipo di fibra ed il contenuto di giarre presenti
Perfetta eliminazione delle giarre (fibre grossolane)
Percentuale residua di giarre dopo il trattamento non superiore a 0,1-0,2% come da standard di qualita’ internazionali elevato rendimento fino al 98% del contenuto di fibre fini
Nessuna rottura o accorciamento delle fibre
Completa eliminazione di forfora ed eventuali altre impurita’ presenti nella fibra